Salemi srl utilizza tutti i materiali coibenti più avanzati per rispondere ad ogni esigenza del cliente.

Di seguito le caratteristiche dei materiali più utilizzati (la conducibilità termica è espressa in valori medi):

Pliuretano Espanso (PUR):

Il poliuretano espanso si ottiene da due componenti liquidi.
Isocianato e poliolo, miscelati con aria da una macchina, il calore di reazione produce un terzo componente, l'agente espandente, quindi iniettato in stampi o spruzzato direttamente sulla superficie da isolare.
L'aumento di volume del liquido in schiuma arriva a 30-40 volte, e assume la forma solida in circa un minuto.
Conducibilità Termica:

Reazione al fuoco Classe 1 (D.M. del 14/01/85)
Temperatura ottimale di utilizzo: +90 / -25°C

C°   kg/m3   15       20       40
40°  W/mK   0,040   0,039  0,038
Informazioni:

Essendo il poliuretano espanso un isolante a bassa conduttività termica,può essere usato con spessori minori rispetto ad altri materiali coibenti, in conformità al D.P.R. 26/8/1993 n. 412, rendendolo ideale per l'isolamento termico degli impianti di riscaldamento, idrosanitaria e condizionamento, ove possono sorgere problemi riguardanti lo spazio esiguo tra tubazione e tubazione o tubazione e parete.

Maggiori informazioni al sito ANPE Associazione Nazionale Poliuretano Espanso rigido www.poliuretano.it
Applicazioni:

- Spruzzatura ed iniezione

Metodo di isolamento realizzati in sito con speciali macchine schiumatrici realizzate da Salemi srl che mediante un'apposita pistola miscelano i due componenti, soffiando il poliuretano sulla superficie da trattare, o iniettando il prodotto nelle intercapedini create incamiciando le tubazioni con gusci di alluminio.

- Coppelle

- Lastre o Pannelli

Guaine Elastomeriche:

Le membrane elastomeriche sono impermeabili prefabbricate, ad elevate prestazioni, costituite da un compound a base di bitume distillato, da resina elastomerica termoplastica (SBS) ad elevatissima elasticità e da un'armatura in tessuto non tessuto di poliestere da filo continuo di elevata grammatura, rinforzato con fili di vetro longitudinali.
Conducibilità Termica:

Compresa tra 0,0038 e 0,0040 a 40°

La particolare formulazione conferisce caratteristiche uniche di flessibilità alle basse temperature (flessibilità a freddo -25°C).
Informazioni:

Le membrane elastomeriche sono realizzate secondo gli standard qualitativi imposti dalla tecnologia NAT®, l'innovativo sistema produttivo mediante il quale avviene il controllo dell'invecchiamento della matrice polimerica delle membrane bituminose.

Le guaine elastomeriche si dividono in guaine lisce e guaine ardesiate.

Le membrane plastomeriche sono impermeabili prefabbricate, ad elevatissime prestazioni, costituite da un compound a base di bitume distillato modificato con POLIPROPILENE (APP) e POLIOLEFINE (APAO), e da un'armatura in tessuto non tessuto di poliestere da filo continuo di elevata grammatura, rinforzato e stabilizzato con fili di vetro longitudinali.

Applicazioni:

- Coppelle

Polistirolo Espanso (EPS):

Composto esclusivamente da atomi di carbonio e idrogeno. Mediante un processo industriale, si ricavano piccole perle trasparenti di polistirene, di dimensioni comprese tra 0,2 e 2 mm, a cui viene aggiunto pentano, un idrocarburo presente in natura e che funge da gas espandente. Il polistirene Espanso Sinterizzato così ottenuto è composto in volume dal 98% di aria e solo dal 2% di materiale strutturale di pure idrocarburo. Durante il processo di espansione alla temperatura di 105°-110°C il pentano evapora e nel prodotto finale non è più presente, se non in percentuali bassissime e trascurabili.


Conducibilità Termica:

Reazione al fuoco Classe 1 (D.M. del 14/01/85)
Può essere reso autoestinguente con l'aggiunta di particolari additivi
Temperatura ottimale di utilizzo: +75 / -6°C

C°   kg/m3   15      20        25
10°  W/mK   0,036  0,036   0,035
20°  W/mK   0,041  0,037   0,036

Informazioni:

La limitata temperatura di utilizzo,e il basso costo, rende ideale questo materiale per la coibentazione di tubazioni convoglianti fluidi refrigeranti degli impianti di condizionamento,i quali lavorano ad una temperatura che raramente scende sotto lo zero e non supera i 20° centigradi.
Può essere impiegato anche per coibentare tubazioni calde a patto che non superino mai la temperatura d'esercizio di +75°C. L'isolamento verticale di pareti e intercapedini,isolanento di strutture orizzontali (pavimenti, solai, terrazze) o riempimento di intercapedini, miscelate a malte cementizie per produrre intonaci e caldane isolanti.

Applicazioni:

- Coppelle

- Lastre

- Perle sciolte

Lana di Vetro:

Materiale termoisolante composto di residui vetrosi. La fabbricazione avviene tramite sinterizzazione di vetro e carbone in polvere. Non combustibile e resistente al fuoco. Elevata qualità di assorbimento acustico.

Conducibilità Termica:

INCOMBUSTIBILE
Classe 0 ISO - DIS 1182.2
Temperatura ottimale di utilizzo: 200°C

°C     W/mK
50      0,045
100    0,053
200    0,070
300    0,087

Informazioni:

Data la bassa conducibilità termica alle medie temperature è un ottimo isolante per tubazioni di riscaldamento e acqua calda sanitaria (+30°_+90° C).
Adatti all'isolamento termico ed acustico all'esterno di canalizzazioni metalliche circolari e rettangolari convoglinati aria, negli impianti di condizionamento e termoventilazione, flange, valvole,tubazioni, caldaie ed apparecchi industriali a media – alta temperatura di esercizio, pareti, pavimenti, coperture.Sono idonei ad essere utilizzati per l’isolamento termico ed acustico di superfici piane di forni, caldaie, condotte calde e serbatoi

Applicazioni:

- Coppelle

- Feltri

- Pannelli

Lana di Roccia:

Ottenuta dalla fusione e dalla filatura di rocce naturali, che possiedono ottime caratteristiche termo-chimiche, la lana di roccia è inattaccabile dagli acidi, chimicamente neutra, imputrescibile e associa l’ottimo comportamento fonoassorbente ad una elevata resistenza alla temperatura.

Conducibilità Termica:

INCOMBUSTIBILE Classe 0 (D.M. del 14/01/85)
Temperatura ottimale di utilizzo: 300°C

°C     W/mK
100    0,047
200    0,071
300    0,095
400    0,126
500    0,170

Informazioni:

Caratterizzate da una resistenza meccanica elevata, non si deformano anche se sottoposte all’azione combinate dell’aumento di temperatura, del peso del rivestimento, di vibrazioni e di altre degradazioni di origine esterna. Sono particolarmente idonei per l'isolamento termico e acustico su ampie superfici di forma irregolare, dove sono presenti alte temperature unitamente a forti vibrazioni.

Applicazioni:

- Coppelle

- Pannelli

- Feltri

Fibroceramica:

Costituiti da fibre di silicati esenti da leganti. COMPONENTI BASE DELLA FIBRA CERAMICA: SiO2 50-60 %, Al2O3 30-50 %, Na2O-H2O 0,1 %, Fe2O3 0,04 %. Ottimo comportamento fonoassorbente, elevata resistenza alla temperatura, buona resistenza
agli agenti chimici.

Conducibilità Termica:

INCOMBUSTIBILE Classe 0 (D.M. del 14/01/85)
Temperatura ottimale di utilizzo: 400°C

°C     W/mK
200    0,07
300    0,08
400    0,11
500    0,14
600    0,17

Informazioni:

Facili da tagliare e da installare, è disponibili in vari spessori e densità. E' adatta per applicazioni industriali, caldaie, forni, flange, valvole, cisterne e tubazioni con fluidi ad alta temperatura fino a 1.000 °. Riempimento di cuscini coibenti, isolamento termico e protezione al calore di tubature, cavi conduttori, tubi flessibili, particolari di impianti, tendine termiche. Guarnizione di forni, essicatoi, camini, ciminiere, porte antincendio. Giunti compensatori di dilatazione. Ponte termico fra le lamiere in carpenteria. Nastri trasportatori.

Applicazioni:

- Feltri

- Filati

 

INCOMBUSTIBILE    Classe 0 ISO - DIS 1182.2
Temperatura ottimale di utilizzo: 200°C